L'apprendimento comincia in fasce ecco perchè siamo "Nati per Leggere"

Gian Arturo Ferrari, per anni grande capo della Mondadori libri (Einaudi compresa) ma anche docente di storia della Scienza e oggi direttore del Centro per la diffusione del libro. 

«Puntiamo sui bambini mettendoli a contatto, fin da piccoli, con il libro e la lettura. Il nostro progetto si chiama Invitro e prevede tre tipi di interventi: uno a bambino appena nato che realizziamo insieme all’associazione “Nati per leggere”, il secondo quando entrano alle elementari e il terzo a livello delle scuole medie, come si chiamavano una volta. L’idea è far entrare nel dna culturale di una persona, di un futuro cittadino il concetto che il libro è parte di te, della tua esistenza. Anche perché, papiro o ebook, il libro è da tremila anni che ci segue passo dopo passo. Un motivo ci sarà pure».

link: